Il Team Marcialonga in continua formazione

L'esperienza di Davide al Red Hook Crit di Londra

Il Team Marcialonga in continua formazione

Chi non si forma si ferma.
La consapevolezza della necessità della formazione è un elemento fondamentale in ogni ambito lavorativo, non solo per rimanere sempre al passo con i tempi ma anche per mantenere la propria mente aperta verso le novità, verso il cambiamento, verso la crescita.
Il nostro Team è da sempre molto attento a questo aspetto, e ogni qualvolta si presenta l’occasione giusta siamo pronti a coglierla al volo, nell’ottica di riuscire sempre a migliorare i nostri eventi.
Spesso partecipiamo, in qualità di atleti o con lo stand promozionale ad altre manifestazioni, dalle maggiori Granfondo invernali del circuito Worldloppet alle gare di podismo italiane o ad eventi di bici su strada. In questo modo riusciamo a immedesimarci sia con l’organizzazione delle gare, sia con i concorrenti, condividendo emozioni, preoccupazioni, perplessità, entusiasmo.
Ogni occasione è utile per cogliere buoni spunti e spesso ci rendiamo conto che sono gli stessi concorrenti a dare ottimi suggerimenti.
Tra le esperienze che abbiamo vissuto di recente vogliamo condividere quella di Davide, responsabile marketing di Marcialonga, che lo scorso weekend è volato a Londra in qualità di volontario, in occasione Red Hook Criterium, il campionato più importante al mondo per le biciclette a scatto fisso, che offre sport di altissimo livello ed un’atmosfera unica di contorno alla gara, molto apprezzata dal pubblico.

Davide come ti è venuta l’idea di proporti come volontario per questo evento?
Devo dire che è nata per caso. Curiosando sul sito Red Hook ho visto che stavano cercando volontari per la tappa di Londra e allora ho pensato: perché no? In passato ho fatto il volontario in molti eventi ed è un modo per viverli in maniera diversa e conoscere altre persone con la stessa passione! Devo dire che così è stato anche questa volta...

Che ruolo hai svolto?
Mi sarebbe piaciuto fare il marshal per vivere l'adrenalina di una gara a scatto fisso da bordo strada, ma siccome ho convinto anche mia sorella a fare la volontaria assieme a me, abbiamo optato per un posto più tranquillo, come l'ufficio gare.

Quali sono le cose che ti hanno colpito maggiormente al Red Hook?
Be... la gara! è qualcosa di unico! trentadue giri con sette curve e cento riders: TUTTI SENZA FRENI, tra le luci della città e lo scuro della sera, tra l'asfalto bagnato, o peggio, un misto tra tratti asciutti, umidi e bagnati, dove nonostante scivolate, cadute e "transennate", tutti e tutte si rialzano per non perdere altro tempo. E poi le grida e gli applausi dei tifosi sfegatati, e ancora le bici, i colori ed i motivi delle divise... wow!

Pensi che questa esperienza sia stata utile nel tuo lavoro alla Marcialonga?
Ogni esperienza credo sia utile. È stato divertente e sicuramente ho portato a casa qualcosa (e non solo gadget!)

Vi terremo aggiornati sui prossimi eventi a cui prenderemo parte, lieti di incontrare in quell’occasione qualcuno di voi, scambiare idee, opinioni o semplicemente conoscerci di persona. 

Altre immagini di Davide al Reed Hook Criterium London 

Red Hook Crit

 Red Hook Crit London



 torna alla lista 
 
  

Countdown!

giorni
alla partenza della 16a edizione

 Partners 

Loc. Stalimen, 4
38037 Predazzo (Tn) | Italy

Tel. +39.0462.501110
Fax. +39.0462.501120
info@marcialonga.it

P.Iva 01344240229
Iscrizione presso l'ufficio del Registro delle Imprese di TRENTO n.131497 del 15/11/1991 Cap. Soc. versato risultante dall'ultimo bilancio: € 3201,99




© Copyright Marcialonga 2015 | Tutti i diritti riservati.
Ogni diritto sui contenuti del sito è riservato ai sensi della normativa vigente.
La riproduzione, la pubblicazione e la distribuzione, totale o parziale, del materiale originale contenuto in questo sito sono espressamente vietate in assenza di autorizzazione scritta.

Impressum | Powered by Event Builder - Accreditation Management System
Vai all'inizio