logo Twitter logo Facebook logo Youtube logo Trentino
Marcialonga Android App Marcialonga Iphone App
Marcialonga bg2Marcialonga bg1Marcialonga bg3
home marcialonga home M. cycling home M. running
CUNICO PROFETA IN PATRIA ALLA GF FI'ZI:K (07/05/2012)
A MAROSTICA LA PATRI VINCE LA GARA ROSA

Roberto Cunico ha vinto la 3.a GF fi’zi:k – Città di Marostica (VI). Sul percorso Granfondo di 154 km ha brillato anche Maria Cristina Prati. Cristiano Pegoraro ed Astrid Schartmüller hanno vinto la Mediofondo di 100 km
In scena questa mattina anche la benefica “Race of Brave Bikers”


È venuto a Marostica con l’obiettivo di vincere, ed oggi l’ha fatto alla grande.
Roberto Cunico ha messo il proprio sigillo sulla 3.a Granfondo fi’zi:k – Città di Marostica, una vittoria cercata, sperata e voluta fin dalla prima edizione della granfondo vicentina, vittoria che è anche “in casa” per lui che abita ad appena 20 km da Marostica.
Dietro al portacolori della Lugo Cicli Beraldo si è piazzato, a 1’53’’, il trevigiano Alessandro Bertuola, granfondista dal passato ciclistico importante che ha vinto anche domenica scorsa alla Gf Valli Bresciane, mentre ad oltre 3’ da Cunico ha chiuso il ligure Manuele Caddeo.
“Ho dato il massimo”, ha raccontato un esultante Cunico al traguardo, “mi sono preparato pedalando più e più volte sul percorso ed attrezzandomi per affrontare qualunque condizione meteo”.
Proprio il meteo è stata la variabile impazzita che ha dato qualche grattacapo ai 1.700 concorrenti (dei 2.000 iscritti), i quali hanno dovuto gestire le temperature fresche (4° sul GMP dell’Altopiano di Asiago) e le piogge in quota, mentre invece le nuvole hanno lasciato in pace Marostica, per la gioia del pubblico che ha potuto godersi la granfondo all’asciutto.
La Granfondo fi’zi:k – Città di Marostica è scattata stamattina dalla suggestiva Piazza degli Scacchi della località veneta, con l’illustre compagnia di tante stelle del professionismo che hanno pedalato sul tracciato, ovviamente fuori gara, tra cui Moreno Moser e Tiziano Dall’Antonia (Team Liquigas), Manuel Quinziato (BMC), Davide Appollonio e Salvatore Puccio (Team Sky), Maximilian e Mauro Richeze (Team Nippo), argentini ma bassanesi d’adozione.
Poco dopo lo start da Marostica, la gara proponeva la salita di Salcedo, prima vera difficoltà dove i protagonisti di giornata si mettevano immediatamente in mostra, capeggiati dal padrone di casa Cunico. Vero giudice di gara era però l’Altopiano di Asiago, soprattutto la selettiva ascesa che dalla Valdastico si inerpica puntando su Rotzo, con 17 tornanti che sembrano non finire mai. Ma neppure l’Altopiano scomponeva Cunico, primo a transitare al GPM, a ruota del vicentino si incollava il duo Bertuola – Caddeo (a 2/100), con Giuseppe Sorrenti Mazzocchi, Antonio Camozzi, Andrea Masiero e Carlo Muraro distanziati di un battito di ciglia.
La compagine dei più forti proseguiva imperterrita la propria marcia vittoriosa anche nei successivi saliscendi sull’Altopiano, martellato da una pioggia incessante, mentre poco dopo Conco era collocata la divisione tra i due percorsi. Il gruppetto formato da Cristiano Pegoraro, Adriano Lorenzi, Thomas Pernechele, Matteo Giovannini e Marco Fochesato, quest’ultimo vincitore della GF fi’zi:k 2011 sul “medio”, sceglieva il Mediofondo (100 km e 1670 m/dsl) e si lanciava a tutta verso il traguardo.

Gran finale allo sprint, quello della mediofondo maschile, sul lungo rettilineo davanti al Castello di Marostica che si consumava in volata tra Pegoraro, Lorenzi e Fochesato, classificati al fotofinish proprio in quest’ordine, con Pernechele e Giovannini 4° e 5°, distaccati di un soffio. “Non mi aspettavo di vincere, questo è il mio secondo successo assoluto in carriera”, ha raccontato il valdagnese Pegoraro, che ha iniziato a pedalare per perdere peso diventando poi un granfondista appassionato.

Tutto secondo copione nella “media” femminile, dove l’altoatesina Astrid Schartmüller, esperta scalatrice, ha trovato pane per i propri denti sulle alture asiaghesi, senza concedere diritto di replica alle avversarie. La ciclista di Merano, già dominatrice della GF Liotto ad aprile in coppia con Cunico, ha vinto la mediofondo “rosa” in 3h03’31’’ contro le 2h46’55’’di Pegoraro, precedendo la padovana Sabrina Zogli (3h06’57’’) e l’austriaca trapiantata a Bardolino Christiane Bitante (3h11’58’’), con l’olimpionica Dorina Vaccaroni 6.a.

Nel frattempo, chi aveva scelto la Granfondo (154 km 2970 m/dsl), si tuffava in discesa verso Breganze, poi il tracciato proponeva nuovamente l’ascesa di Salcedo e l’esigente salita di Monte Corno.
Sull’ultima asperità di giornata, mentre i nuvoloni si facevano minacciosi, provava a lanciare qualche attacco Giuseppe Sorrenti Mazzocchi della X-Bionic, con Cunico sempre pronto a regolarlo. A circa 4 km dallo scollinamento, ad oltre 1.000 metri, era proprio il vicentino Cunico a sferrare l’attacco decisivo, complice anche la resa prematura di Sorrenti Mazzocchi che arrancava sui tornanti del Corno.
L’assolo di Cunico era iniziato, al GPM il vicentino aveva già 45’’ di vantaggio sugli avversari, Bertuola perpetrava l’inseguimento, Caddeo non mollava nonostante una foratura rimediata proprio in vetta al Monte Corno.
Il vantaggio di Cunico tuttavia era oramai troppo corposo, il ciclista di Thiene si presentava così al traguardo in 4h38’40’’, rifilando quasi 2’ a Bertuola e oltre 3’ a Caddeo, ulteriormente sfortunato perché vittima anche di una caduta in discesa.

Tra le donne, la vittoria del “lungo” è spettata alla romagnola Maria Cristina Prati(5h33’27’’), al quinto sigillo stagionale, davanti a Giovanna Caselli, in ritardo di circa 3’. A Valentina Gallo è toccata invece la 3.a piazza della GF fi’zi:k, valida come seconda prova del Challenge Giordana, ed inserita anche nei circuiti Nobili/Supernobili, Campionato Provinciale Udace, Chip Challenge e Gran Prix Endurance RX.

La Granfondo fi’zi:k è stata anticipata dalla significativa “Race of Brave Bikers”, dedicata agli adolescenti e che ha visto in gara, in particolare, 30 giovani malati di cancro in via di guarigione, “scortati” dai pro’. Un momento toccante della giornata, che ha avvicinato lo sport all’universo della solidarietà, facendo riflettere pubblico ed atleti e contribuendo anche a raccogliere fondi per la causa.
Dopo i festeggiamenti di rito la GF fi’zi:k ha dato l’arrivederci all’anno prossimo, quando si celebrerà il 4° compleanno, nel frattempo lo staff organizzatore dell’ASD B-Sport Cycling e dello Studio RX si gode il successo per questa riuscita terza edizione.


Classifiche Percorso 154 Km

maschile
1 Cunico Roberto Uc Lugo Cicli Beraldo 04:38:40; 2 Bertuola Alessandro Team Viner Miche Lgl Nautilus 04:40:32; 3 Caddeo Manuele Team X-Bionic - Lapierre 04:42:09; 4 Minuzzo Paolo Team Viner Miche Lgl Nautilus 04:43:28; 5 Gerarduzzi Mauro Keteam 04:46:10; 6 Merlo Alberto Gs Sportissimo Toplevel 04:46:20
7 Zen Enrico Uc Lugo Cicli Beraldo 04:46:23; 8 Muraro Carlo Team Viner Miche Lgl Nautilus 04:48:50; 9 Graziani Davide Asd Bevarino Thiene 04:49:42; 10 Rancan Antonio Gs Sportissimo Toplevel 04:54:03

femminile
1 Prati Maria Cristina Gs Cicli Matteoni Frw 05:33:27; 2 Caselli Giovanna Team Npp - Body Building Center Team Npp 05:36:24; 3 Gallo Valentina Ar Team Armistizio Hard Service 05:49:50; 4 Piccari Annarita Royal Cycling Team 06:04:53; 5 Perin Angela Gs Prasecco Biesse 06:06:11


Classifiche Percorso 100 Km

maschile
1 Pegoraro Cristiano Scavezzon Squadra Corse 02:46:55; 2 Lorenzi Adriano Asd Avesani 02:46:55; 3 Fochesato Marco Velo Club Piana 02:46:55; 4 Pernechele Thomas Get Team Ca'30 02:46:56; 5 Giovannini Matteo Bren Team Trento 02:46:56; 6 Vergani Gabriele Gs Cicli Di Lorenzo 02:47:56; 7 Masiero Andrea Team Viner Miche Lgl Nautilus 02:48:24; 8 Moretti Romeo Get Team Ca'30 02:48:24; 9 Cappelletti Massimo Mcipollini Gianbenini 02:48:24; 10 Pontalto Andrea Asd Sossano New Line Rovolon-Cicli Pozza 02:48:24

femminile
1 Schartmuller Astrid Lamacart Cycling Team 03:03:31; 2 Zogli Sabrina Gs Alpilatte Br Pneumatici Zane' 03:06:57; 3 Bitante Christiane Asd Fimap Mr Gud 03:11:58; 4 Sampaolesi Emanuela Individuale 03:18:01; 5 Venturini Erica Lamacart Cycling Team 03:19:05; 6 Vaccaroni Dorina Gs Alpilatte Br Pneumatici Zane' 03:20:23; 7 Coato Marisa Green Team 03:23:19; 8 Peretti Franca Velo Club Piana 03:24:49; 9 De Palma Monica Uc Ezio Borgna Isdc 03:24:50; 10 Bergozza Michela Giuseppina Hot Wheels Team 03:24:52



Notizie correlate

16/12/2013: PETTER NORTHUG VINCE LA SGAMBEDA 42KM FT

10/12/2013: LA SGAMBEDA

03/12/2013: FIS Marathon Cup 2013/14: 2 settimane al via!!!

01/10/2013: CHALLENGE GIORDANA, PROFUMO DI NOVITĄ

MARCIALONGA, Loc. Stalimen, 4 - 38037 Predazzo (Tn) Italy, Tel. +39.0462.501110 | Fax. +39.0462.501120 | P.Iva 01344240229 | @contatti | impressum
Iscrizione presso l'ufficio del Registro delle Imprese di TRENTO n.131497 del 15/11/1991 | Cap. Soc. versato risultante dall'ultimo bilancio: €3201,99
Tutti i diritti sui contenuti testuali e multimediali di questo sito sono riservati © Marcialonga, č vietata ogni riproduzione degli stessi senza espressa autorizzazione

Realizzazione grafica e sviluppo: Juniper Extensible Solutions  Juniper-XS - Cavalese (Tn)