ITA | ENG

03.09.2022

CALENDARIO EVENTI

AD MAIORA SEMPER. SABRINA PELLEGRIN E' LA SOREGHINA

A MOENA SFILATA DI BELLEZZE PER MARCIALONGA

AD MAIORA SEMPER. SABRINA PELLEGRIN E' LA SOREGHINA

Data news14.08.2022

Ad incoronare i vincitori della 50.a Marcialonga invernale (29 gennaio), della 20.a Marcialonga Running Coop (3 settembre) e della 15.a Marcialonga Cycling Craft del prossimo maggio ci sarà una ragazza speciale.
Dal 2002 Marcialonga elegge la Soreghina, la propria ambasciatrice che deve avere caratteristiche ben precise, essere sportiva, attiva nel sociale, conoscere le lingue e amare la propria terra, le Valli di Fiemme e Fassa per intenderci. La bellezza è sempre passata in secondo piano. Le ‘Soreghine’ che si sono succedute negli anni hanno sempre avuto quel qualcosa di speciale, un fascino intrinseco ed un sorriso solare. Ma “guai” a chiamarle miss.
Per l’edizione del 50° il direttivo di Marcialonga ha concesso una deroga e la Soreghina è stata eletta, ieri sera a Moena, nell’ambito del concorso di Miss Eleganza per la rassegna di Miss Italia, il tutto orchestrato da Sonia Leonardi.
C’era una splendida luna piena quando, poco prima di mezzanotte, proprio Sonia Leonardi ha chiamato sul… gradino più alto del podio Sabrina Pellegrin, 22 anni, ladina nata a Soraga ma che da anni vive a Moena, a prevalere su un lotto di undici ragazze scelte tra le ventidue in lizza per Miss Eleganza. Tutte con un curriculum sportivo invidiabile, abili poliglotte e che hanno una grande attenzione al sociale.
Poco dopo la conduttrice Leonardi incoronava Miss Eleganza la diciannovenne trentina Giulia Barberini, tennista come Roger Federer a cui si ispira nello sport, nata a Milano e studentessa in lingue. Ma sul podio veniva chiamata, terza, ancora Sabrina Pellegrin, segno appunto che la Soreghina può essere fondista, discesista, biker, runner e climber praticante ma anche molto bella.
Si è presentata sorprendendo tutti con un “Bonasera a duc e n develpai de cher de esser chigiò” (buonasera a tutti e grazie di cuore di essere qui), rivolta alla folta platea accorsa in Piaz de Sotegrava per ammirare la sfilata delle 22 affascinanti candidate, gran parte trentine e qualche altoatesina, brave anche a sfidare infreddolite una inattesa rigida temperatura sfilando anche in costume come il concorso vuole.
Sabrina, che ammira la campionessa Lindsey Vonn, ha incantato tutti, non solo per il suo smagliante sorriso (e come può essere diversamente per chi, come lei, è igienista dentale), ma anche per la sua spigliatezza, la sua solarità e il forte desiderio di diventare ambasciatrice di Marcialonga. Lo sognava da tanti anni, non era mai riuscita a trovare il periodo giusto per concorrere. È stata spesso all’estero, parla italiano e ladino, ovviamente, ma anche inglese, tedesco e pure la lingua della Finlandia dove ha soggiornato per studio. Uno dei suoi pregi è di essere determinata, un suo difetto, ma lo dice lei, è essere pignola. Il suo motto “ad maiora semper” (verso cose più grandi) deve aver proprio convinto la giuria, soprattutto il presidente della Marcialonga Angelo Corradini, e anche Cristian Zorzi applaudito e sempre molto attento alla sfilata delle miss, il sindaco di Moena Alberto Kostner, lo Scario della Magnifica Comunità Renzo Daprà, Christian Rossi di ITAS Assicurazioni e il neo comandante del Gruppo Sportivo Fiamme Gialle, il capitano Gianluigi Mariani. In giuria anche l’ex modella Cinzia Rossi e Sara Sief, già miss Rocchetta Trentino Alto Adige. A Moena c’erano anche le due madrine della serata Silvia Zorzi, Soreghina ‘uscente’, e Valentina Zanon, Miss Deborah Trentino Alto Adige.
La fascia di Soreghina, stavolta anche tanto miss, gliel’ha consegnata Corradini, la speciale catena d’oro lo Scario e un utile assegno Rossi di ITAS. Cristian Zorzi non poteva essere da meno e, da sportivo galante, ha regalato un grande mazzo di fiori ed un immancabile abbraccio alla sua “compaesana” che, tra il resto, abita a pochi passi da casa sua.
È riduttivo soffermarsi a parlare solo di Sabrina Pellegrin, che ha ricevuto il testimone da una commossa Silvia Zorzi, eletta lo scorso anno proprio a Moena. Ognuna delle undici candidate ha espresso valori importanti e molto legati allo spirito di Marcialonga, Angelo Corradini ha trovato davvero grande soddisfazione.
Ora per Marcialonga è imminente l’evento “Running Coop” del 3 settembre con partenza proprio in Piaz de Sotegrava, un punto fisso e significativo che sarà sfiorato anche domenica 29 gennaio dal passaggio della granfondo. Sabrina, che si era allenata parecchio a sfilare con i tacchi, lei che da sportiva usa ben altre calzature, stavolta dovrà allenarsi a mettere al collo dei campioni la corona d’alloro. Lei ha già vinto!



 torna alla lista 
 

#MARCIALONGA
NEWS
ARCHIVIO NEWS


ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

E RIMANI AGGIORNATO SU TUTTE LE NOVITÀ MARCIALONGA
Acconsento al trattamento dei miei dati personali con le modalità e per le finalità di cui all'articolo 13 del D.L. 196/2003
MARCIALONGA STORE
SPONSOR & PARTNER

Title sponsors

Main Sponsors

Official Sponsors

Sustainable Partner

Official Suppliers

Official TV Broadcaster

Institutional Partners

Friends

Get involved by Dolomites
LOC. STALIMEN, 4 38037 PREDAZZO (TN) IT | T. +39.0462.501110, FAX. +39.0462.501120, INFO@MARCIALONGA.IT | © MARCIALONGA 2017 | TUTTI I DIRITTI RISERVATI
P.I. 01344240229 | REG. IMP. TN N.131497 DEL 15/11/1991 CAP. SOC. VERSATO: € 3201,99 | IMPRESSUM | POWERED BY    Event Builder - Accreditation Management System