ITA | ENG | RUS

30.01.2022

CALENDARIO EVENTI

ANTONELLA CONFORTOLA: ESPERIENZA E CONSIGLI SULLA MARCIALONGA

L'intervista con una grande campionessa

ANTONELLA CONFORTOLA: ESPERIENZA E CONSIGLI SULLA MARCIALONGA

Data news20.12.2016

Oggi abbiamo chiesto dei consigli su come affrontare la Marcialonga ad una che di gare e Marcialonga se ne intende: parliamo di Antonella Confortola, una vera campionessa dello sci di fondo. Ha partecipato quattro volte ai Giochi Olimpici invernali (bronzo nel 2006 a Torino nella staffetta) e a sei Campionati del Mondo, vincendo due medaglie (argento nel ’99 a Ramsau e bronzo nel 2005 a Oberstdorf). Ha preso parte ben 8 volte alla Marcialonga, oltre a tante altre gare del circuito Wordloppet. 

Antonella Confortola 


Antonella, hai partecipato 8 volte a Marcialonga. A quale edizione sei più legata? 

A quella del 2004, quando è stata tappa di Coppa del Mondo, infatti quella stagione stavo gareggiando bene e pensavo che avrei potuto fare una “bella” Marcialonga, ci tenevo a fare bene nella mia valle. Però non ero preparata ad una distanza così lunga; ricordo di essere passata a Moena, a fianco della partenza ed aver pensato che la prima parte di gara mi era volata e che mi sentivo ancora molto bene, poi qualche minuto dopo, a Predazzo ho iniziato a sentirmi le braccia “vuote, senza forza” e sono passata a Ziano, nel mio paese, in crisi totale…avrei voluto togliermi gli sci e andare a casa. Ma ho tenuto duro, a qualche maniera l’ho finita e con grande soddisfazione ho tagliato il traguardo. La settimana successiva, a pochi giorni da quella gran crisi, a La Clusaz ho fatto due bellissime gare in Coppa del Mondo, con un podio ed un posto nelle prime 10!

Allenamento, test materiali, relax: cosa si fa il giorno prima della Marcialonga? 

Il giorno prima della Marcialonga di solito passa velocissimo; test materiali e scelta degli sci, sciata tranquilla, visione di qualche punto particolare del percorso, ritiro del pettorale, preparazione degli sci, preparazione dei rifornimenti, qualche scambio di opinione con altri atleti e appassionati…ed è subito sera… A letto presto, pronti per svegliarsi all’alba (o anche prima!)

C’è una tattica da seguire durante la gara? 

In teoria bisognerebbe fare la prima parte di gara in modalità “risparmio di energie”, tenendosi un po’ e integrando bene con liquidi e solidi, così le energie risparmiate e la corretta alimentazione permettono una seconda parte più forte, con un finale in crescendo. In realtà io non ci sono mai riuscita, infatti la prima parte di gara, con le salite verso Canazei, è quella più adatta a me, per cui ho sempre spinto un po’ troppo nella prima parte, sfruttando il terreno a me più favorevole, senza lasciarmi il tempo per bere e mangiare a sufficienza…

Quali sono le sensazioni prima, durante e dopo la gara? 

“Prima” c’è un po’ di tensione e “sano” nervosismo, “durante” c’è fatica e divertimento, un senso di fratellanza con gli altri atleti, che stanno condividendo la stessa fatica e “dopo” grande soddisfazione per avercela fatta ed aver passato il traguardo dopo tanti chilometri di fatica; gli ultimi 1000metri, tra le case e il folto pubblico, sono sempre emozionanti.

Lo sport è passione ed impegno. Dopo tanti anni, è ancora possibile continuare ad emozionarsi con lo sport ed avere la giusta motivazione per praticarlo? 

Credo proprio di sì e posso dirlo per esperienza: dopo tanti anni riesco ancora ad appassionarmi e motivarmi. Certo gli anni passano e gli obiettivi cambiano, cambiano anche i tipi di gare e le sfide che mi pongo, in modo di tener alto l’interesse e l’impegno… ma l’emozione che si prova è la stessa!

Cosa consigli a coloro che partecipano per la prima volta alla Marcialonga? 

Di partire tranquilli dandosi il tempo di vivere l’atmosfera speciale della Marcialonga, guardandosi un po’ in giro, godendosi il tifo nei paesi e lungo tutto il percorso …  

Con gli ottimi consigli di Antonella Confortola non vi resta che affrontare al meglio la Marcialonga. Martedì prossimo parleremo invece di sport e alimentazione. A presto  

LEGGI ANCHE

MARCIALONGA: COME SCEGLIERE L'ALLENAMENTO PIU' ADATTO

SCI DA FONDO CON LE PELLI: PERMETTONO DAVVERO BUONE PERFORMANCE?

LA FORZA: SVILUPPARLA PER LO SCI DI FONDO E PER IL PROPRIO BENESSERE

IL CALENDARIO COMPLETO DELLE GARE DI FONDO 2016-2017

L’USO DEGLI INTEGRATORI IN GARA O IN ALLENAMENTO

COSA DEVE CONTENERE LA CASSETTA DELLE SCIOLINE

PILATES, UN OTTIMO ALLENAMENTO PER LO SCI DI FONDO

IL SEGRETO PER PREPARARSI ALLE LUNGHE DISTANZE 

LA MOTIVAZIONE NEGLI SPORT LUNGA DISTANZA

83% LA PERCENTUALE SULLA LUNGHEZZA DEI BASTONCINI CHE FA DISCUTERE



 torna alla lista 
 

#MARCIALONGA
NEWS
ARCHIVIO NEWS


ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

E RIMANI AGGIORNATO SU TUTTE LE NOVITÀ MARCIALONGA
Acconsento al trattamento dei miei dati personali con le modalità e per le finalità di cui all'articolo 13 del D.L. 196/2003
MARCIALONGA STORE
SPONSOR & PARTNER

Main Sponsors

Official Sponsors

Sustainable Partner

Official Suppliers

Official TV Broadcaster

Institutional Partners

Friends

Get involved by Dolomites
LOC. STALIMEN, 4 38037 PREDAZZO (TN) IT | T. +39.0462.501110, FAX. +39.0462.501120, INFO@MARCIALONGA.IT | © MARCIALONGA 2017 | TUTTI I DIRITTI RISERVATI
P.I. 01344240229 | REG. IMP. TN N.131497 DEL 15/11/1991 CAP. SOC. VERSATO: € 3201,99 | IMPRESSUM | POWERED BY    Event Builder - Accreditation Management System